Ottimizzare Groupon: strategie di vendita

Il marketing per le piccole attività commerciali
Follow Me

Ottimizzare Groupon: strategie di vendita

By circhirillo   /     Feb 12, 2016  /     Marketing per piccole attività commerciali  /     , , ,

ristorante

Groupon e poi?

Ottimizzare Groupon: Come aumentare il numero dei clienti che ritornano dopo averli attratti con Groupon.
Si sa, Groupon è un ottimo strumento per riuscire ad attrarre nei nostri locali nuovi clienti, ma come faccio ad ottimizzare Groupon per evitare di perdere tempo e denaro?

ottimizzare groupon

Funziona Groupon? Si, ma perchè?
 
Facile, come si può resistere ai prezzi stracciati presenti su Groupon?
Si lo ammetto, anche io sono un utente abbastanza attivo di Groupon, come cliente.
 
Ogni giorno mi arrivano le irresistibili mail di Groupon e quando ho voglia di andarmi a fare una bella mangiata low cost ne approfitto.
Confesso, mi verrebbe da chiedermi:” Ma come diavolo fanno a fare quei prezzi?”
Però non me lo chiedo perché conosco benissimo la filosofia che sta dietro Groupon.
 
Qual è lo scopo ultimo?
 
Chiaramente portare un nuovo cliente all’interno del mio locale (ora sto parlando di ristorazione, ma vale ovviamente anche per tutti gli altri)
 
Quindi qual è la tattica?
 
  1. Porto un nuovo cliente a provare il mio servizio attraverso una sorta di prodotto di front end
  2. Il cliente rimane soddisfatto
  3. Il cliente ritorna e paga prezzo pieno
  4. Posso fargli upsell con prodotti back end
È una tattica giusta?
 
In teoria è ineccepibile, in pratica?
Analizziamo punto per punto.
 
Ottimizzare Groupon: Porto un nuovo cliente a provare il mio servizio attraverso una sorta di prodotto di front end
 
Ok, l’idea è abbastanza giusta, promuoversi offrendo prodotti a basso prezzo o scontati (in gergo front end)
 
Quali sono i rischi?
 
Il principale pericolo è che io attiri nel mio locale solo “cacciatori di sconti”
Incognita perlomeno assai probabile che devo cercare di disinnescare nel miglior modo possibile.
 
Ottimizzare Groupon: Il cliente rimane soddisfatto
 
Ecco un punto cardine di tutto il discorso, quando il mio nuovo cliente, che ho portato con fatica, arriva nel mio locale, lo tratto come un cliente da fidelizzare in tutti i modi o come un pezzente che penso venga da me solo per scroccare una cena scontatissima?
Vabbè qui non è una questione di marketing, si tratta di buon senso, nessuno lo ha obbligato, sono io che gli ho offerto questo tipo di proposta commerciale.
Ottimizzare Groupon: Il cliente ritorna e paga prezzo pieno
 
Eccoci arrivati al punto focale del funnel di marketing ingaggiato con Groupon.
Assumiamo che io abbia trattato con i guanti di velluto il mio cliente, che lo abbia fatto sentire a suo agio, utilizzando tutti i metodi del caso.
 
Poi?
 
Cosa faccio al termine della cena/prestazione/consulenza ecc.
Volete sapere cosa fa la maggioranza dei gestori?
Nulla, il nulla più assoluto, al massimo un “ritorni presto a trovarci” che sa solo di vana speranza.
 
Quindi come possiamo implementare la nostra strategia al fine di far ritornare il cliente e fargli pagare la prestazione a pieno prezzo?
In effetti ci sarebbero diverse possibilità.
 
Concentriamoci su quella che a mio avviso è la migliore, per semplicità e facilità di implementazione.
 
Immaginiamoci la scena nel ristorante alla fine della cena (ma possiamo ovviamente traslare il tutto su una miriade di esercizi ed attività)

marketing

Ristoratore dietro il bancone:
“Buonasera, è andato tutto bene?
Avventore:
“Certo, tutto perfetto”
Ristoratore:
 
“Benissimo, visto che è rimasto soddisfatto spero ritorni a trovarci al più presto, nel frattempo mi può lasciare alcuni dei suoi dati
  • Nome e cognome
  • Data di nascita
  • Indirizzo e-mail
  • Numero cellulare
(Ovviamente il cliente, ben consapevole di aver mangiato quasi a sbaffo, si sentirà quasi in dovere di fornire tutti i dati richiesti)
Le chiedo inoltre di mettere “MI piace” sulla nostra Fan Page di Facebook (ce l’avete vero la Fan Page di Facebook?), così la terremo aggiornato su tutti i prossimi eventi del nostro locale”
Ovviamente anche in questo caso il cliente è committato.
Quanti fanno questo semplicissimo, ed a mio avviso naturale passaggio’
Inspiegabilmente, visto le mie esperienze da cliente Groupon, veramente pochi.

special offer

Ottimizzare Groupon: Posso fargli upsell con prodotti back end
 
Questa è la parte più divertente.
Il cliente è tornato ed adesso posso finalmente vendere il mio prodotto / servizio a prezzo pieno, anzi,
Devo tentare anche di offrirgli un prodotto di back end che mi dia più margine possibile, ma di questo ne parleremo in un altro articolo.
Ok, tutto facile, tutto semplice.
Non vi ho spiegato però come fare, in modo professionale, a raccogliere i dati, tenere informato il cliente, convincerlo a tornare, a cosa serve la data di nascita e molte altre cose.
Perché?
 
Perché per fare tutto ciò serve un prodotto studiato nei minimi termini solamente per rispondere a queste esigenze.
 
Dove lo trovate?

Contattami !!!

 start

STAY TUNED
UP THE IRONS!!!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: